Archivi tag: Nazionale

71° Trento-Bondone, 2 e 3 luglio 2022

L’Università della Salita è giunta alla sua settantunesima edizione: questa storica gara, che getta le sue radici nel lontano 1925, ha scritto nuovamente una pagina importante del motorismo nazionale ed europeo.

A sfidarsi sugli oltre diciassette chilometri di tracciato, che dalla località Montevideo del comune di Trento portano a Vason, oltre duecentosessanta partecipanti.

Ad avere la meglio nella classifica assoluta, ancora una volta, è stato il toscano Simone Faggioli, a bordo della sua Norma M20 FC, seguito dal rivale autoctono Christian Merli, a bordo di Osella FA30, mentre il terzo miglior tempo cronometrato è stato ad appannaggio dell’altro trentino Diego De Gasperi, anch’egli su Osella FA30.

In generale, molto combattute le classi e i vari gruppi che hanno composto il ricco elenco iscritti.

Come sempre, uno spettacolo puro, il tutto condito da un meteo assolutamente favorevole e dalla compagnia della mia ragazza Veronica, che ancora una volta mi ha seguito in questa mia passione.

Per il sottoscritto, la nona partecipazione da spettatore a questa gara ha visto una novità: la nuova macchina fotografica Nikon D5600, corredata dell’obiettivo zoom Sigma 70-200, molto valido.
L’equipaggiamento mi ha permesso di scattare molte buone foto, alternate ad altre meno belle, facendomi fare un tuffo nel passato, dove gare automobilistiche e macchina fotografica erano un binomio al quale non sapevo resistere durante i miei numerosissimi fine settimana abbarbicato su un muretto di una strada oppure su una tribuna di un autodromo.

Sicuramente è necessaria ancora moltissima pratica, prima di ottenere scatti migliori. Un passo alla volta, senza fretta!

Intanto, ne pubblico qualcuno qui di seguito: 

ACI Racing Weekend – Monza, 3 giugno 2018

Domenica 3 giugno, dopo parecchio tempo, ho avuto il piacere di tornare a calcare le tribune dell’Autodromo Nazionale di Monza.
L’occasione mi ha permesso di vedere ed apprezzare belle gare, divertenti e molto combattute.

Diverse le categorie presenti: dalla Formula 4 (motorizzata con il propulsore turbo 1400cc di casa Fiat-Abarth) passando per la MitJet (auto con telaio a traliccio, motore 2000cc a quattro cilindri, con carrozzeria in vetroresina che richiama alcuni modelli di auto da turismo più blasonati), fino ad arrivare alla classicissima Porsche Carrera Cup, approdando poi al Trofeo Italiano di Formula 2000 e chiudendo con il Campionato Italiano Sport Prototipi (tutti su telaio Wolf, con propulsore motociclistico Aprilia 1000).

Come dicevo, tutte categorie ancora “avvicinabili” dal pubblico, grazie anche all’organizzazione che ha “lasciato i cancelli aperti”, promuovendo il fine settimana agonistico a livello gratuito, dando la possibilità agli appassionati di accedere all’autodromo, alle tribune e ai box senza dover mettere mano al portafoglio.

La possibilità, quindi, tra una gara e l’altra o durante la lunga pausa di circa un’ora e mezza, di girare nel paddock e curiosare il lavoro dei meccanici nella messa a punto delle vetture.

Gare entusiasmanti, ricche di colpi di scena, nelle quali i piloti non si sono risparmiati.

L’auspicio personale è che “il Tempio della Velocità” torni ad essere popolato di competizioni, come fino a qualche anno fa e, soprattutto, anche di pubblico, sulle tribune e lungo i viali interni del parco.

Di seguito, il link dei risultati di tutte le gare andate in scena nel fine settimana:
http://monza.alkamelsystems.com/

Di seguito, alcune foto scattate da me. Per chi fosse interessato a ricevere o visionare altre immagini, mi contatti pure.

 

 

 

 

 

WTCC – Autodromo di Monza

Nell’ultimo fine settimana di aprile è andato in scena, all’Autodromo Nazionale di Monza, un bellissimo fine settimana ricco di interessanti appuntamenti.

Sull’asfalto brianzolo, si sono svolte, tra sabato 29 e domenica 30 aprile, importanti e prestigiose manifestazioni, prima su tutte le gare del WTCC.

Dopo diversi anni, infatti, il Campionato Mondiale dedicato alle Vetture Turismo è tornato a calcare questo importante palcoscenico, illustre vetrina nel panorama motoristico mondiale.
Al secondo appuntamento stagionale (il primo è andato in scena quindici giorni prima in Marocco), i piloti si sono dati battaglia dal primo all’ultimo giro nelle due gare sprint della domenica.

Ad avere la meglio in Gara 1 è stato l’inglese Tom Chilton a bordo della Citroen C-Elysée della Sébastien Loeb Racing. Alle sue spalle, Rob Huff, sempre su Citroen C-Elysée e, sul terzo gradino del podio, ha terminato Thiago Monteiro, su Honda Civic Type-R seguita dalla J.A.S. Motorsport.

In Gara 2, invece, ha primeggiato lo svedese Thed Bjork su Volvo S60, marcato a vista da Monteiro e, terza piazza, per Robert Huff.

Le prime due gare della mattina, invece, sono state dedicate all’ETCC, Campionato Europeo Turismo, dove si son date battaglia Honda Civic Type-R, Seat Leon Cupra e Audi RS3 Le Mans.

Molto combattute anche le due gare del Campionato Europeo di Formula 3, dove militano anche tre figli illustri: Pedro Piquet, figlio del tre volte campione del mondo di Formula 1 Nelson, Harrison Newey, figlio dell’ingegnere Formula 1 Adrian e Mick Schumacher, secondogenito del grandissimo Michael.

La giornata agonistica si è conclusa con la gara finale del Campionato Francese di Formula 4, gara anch’essa molto spettacolare.

Di seguito, alcune immagini dela giornata: