Auto Moto Collection, Novegro 21-22 aprile 2018

Nello scorso fine settimana io e gli amici di http://www.106rallye.it abbiamo partecipato alla 73° Edizione della Fiera Auto Moto Collection di Novegro.

Importante appuntamento per gli appassionati di auto e moto d’epoca, questa manifestazione è stata una bellissima vetrina per il nostro gruppo e per il lavoro che, da tempo, stiamo portando avanti, con l’obiettivo di radunare sempre più proprietari di Peugeot 106 nelle versioni più sportive,  promuovere e pubblicizzare il modello attraverso recensioni, fiere e raduni e, perché no, magari avvicinare nuovi appassionati .

Arrivati in fiera il venerdì in tarda mattinata, abbiamo iniziato ad allestire lo stand messoci a disposizione dall’organizzazione, all’interno del Padiglione D.

Di seguito, le operazioni di preparazione:

Lo spazio è stato occupato da due vetture da corsa (una prima serie Rallye1300cc in allestimento Gruppo N e la mia 1600cc in allestimento Racing Start) e da tre vetture stradali (una prima serie Rallye 1300cc completamente restaurata, una prima serie XSi 1400cc e una seconda serie Rallye  1600cc 8v).

In aggiunta alle vetture, è stato posizionato un motore 1300cc 8V a disposizione dei numerosi visitatori, interessati anche in ambito meccanico.

Molte le visite e le domande degli appassionati, nonché le richieste in ambito tecnico dei più esperti.

Gradito, come sempre, anche il passaggio per un saluto da parte  degli amici del Club Storico Peugeot.
Un’occasione in più per scambiare quattro chiacchiere con chi della passione fa quotidianamente la propria professione. 

Due immagini di parte dei membri di  http://www.106rallye.it  e assieme al Segretario del Club Storico, Fabrizio Taiana:

Parecchio interesse ha suscitato anche la mia Peugeot 106 Rallye 1600cc 16V in configurazione Racing Start, preparata dalla EFFELLE Motorsport, sia da parte dei più giovani, sia da parte dei visitatori con qualche primavera alle spalle.

Il bilancio finale è sicuramente positivo: aver partecipato ad un’importante fiera di settore, soprattutto essendo stati invitati, è sicuramente un tassello molto importante che va ad aggiungersi alle esperienze positive già vissute in passato dal nostro gruppo; questa esperienza va sicuramente ad accrescere il nostro bagaglio in ambito automobilistico.

Un ringraziamento particolare va fatto a Marco Brogioli e agli amici di Paddock – Bobb Gear Edition: senza la loro “intercessione” non avremmo mai potuto presenziare alla Fiera e poter quindi godere di questo palcoscenico.

Di seguito, altre vetture esposte in fiera:

 

Auto Moto Collection – Mostra Scambio, Fiera di Novegro 21/22 Aprile 2018

Il fine settimana alle porte vedrà protagonisti me e gli amici di  http://www.106rallye.it alla Fiera di Novegro, in occasione della 73° edizione dell’Auto Moto Collection – Mostra Scambio.

Saremo presenti con sei Peugeot 106, di cui quattro stradali, nelle varie motorizzazioni ed allestimenti, e due da gara.

Se avete piacere, potrete trovarci all’interno del Padiglione D.

Per maggiori informazioni:
info@106rallye.it
segreteria@106rallye.it
press@106rallye.it

AUTOMOTO COLLECTION – Mostra Scambio, Novegro 21/22 Aprile 2018

Nel fine settimana del 21 e 22 aprile 2018, io e gli amici di  http://www.106rallye.it    saremo presenti ad “AUTOMOTO COLLECTION – 73° Mostra Scambio”, presso il parco esposizioni di Novegro (MI).

Siamo stati invitati a partecipare dall’organizzazione e, sicuramente, abbiamo colto al volo questa ghiotta opportunità.

Una bellissima vetrina, presso un polo fieristico molto battuto dagli appassionati del settore che, come ogni anno, si recheranno alla manifestazione ad apprezzare (e, perché no, magari anche ad acquistare) le bellissime vetture, moto e cicli d’epoca e di particolare interesse storico esposte dai club.

All’interno dei padiglioni saranno esposti anche numerosi ricambi di settore, alcuni ormai quasi introvabili, nonchè memorabilia e modellismo statico.

Il nostro gruppo sarà presente con alcune Peugeot 106 Rallye stradali e anche con un paio da corsa, nonché con alcune simpatiche chicche.

Vi aspettiamo numerosi, venite a trovarci!

Per maggiori informazioni:
http://www.parcoesposizioninovegro.it/le-fiere-a-z/automotocollection.html

AUTOMOBILISMO D’EPOCA – CIAO ALBERTO

Un ringraziamento particolare e di cuore va, ancora una volta, alla redazione di Automobilismo d’Epoca (http://www.automobilismodepoca.it ).
In questa occasione, il motivo della pubblicazione è stato davvero triste, ovvero la perdita prematura di un caro amico: Alberto Schiavon.

L’omaggio degli amici, appassionati di motori e belle auto, è stato accolto e raccolto dalla rivista sul numero di marzo.

Grazie nuovamente a Francesco Pelizzari, caporedattore di Automobilismo d’Epoca, per l’articolo e per la vicinanza.

Un abbraccio grande alla famiglia del nostro amico e un caro saluto al gigante buono: Ciao Alberto.

3° Raduno “106Rallye.it”: A spasso per le Langhe

Per risvegliarci dal torpore invernale e destare le nostre amate vetture dal letargo, io e i miei soci di  http://www.106rallye.it   organizziamo, per Domenica 8 Aprile la prima uscita stagionale, nonchè il 3° Raduno “106Rallye.it”.

La gita avrà come palcoscenico lo splendido scenario offerto dalle colline piemontesi delle Langhe, patria del buon vino, del tartufo e delle nocciole pregiate.

L’occasione, come sempre, sarà quella di passare degli ottimi momenti in compagnia degli amici, appassionati dei modelli del Leone Rampante, di godere degli incantevoli paesaggi e, non per ultimo, dell’ottima cucina locale.

Per maggiori informazioni, contattare la segreteria di http://www.106rallye.it ai seguenti recapiti:

via email a:
info@106rallye.it
segreteria@106rallye.it

tramite Facebook:  https://www.facebook.com/106Rallye.it/
tramite Instagram: https://www.instagram.com/explore/tags/106rallye/

Di seguito, una copia della locandina dell’evento:

Ciao Albi…

Ciao Albi…

Ho impiegato qualche giorno prima di iniziare a scrivere queste righe, giorni necessari a realizzare e concretizzare quanto successo.
Già, a rendermi conto che, purtroppo, non ci sei più.

Quando mi è stata data la notizia, quella maledetta domenica mattina 28 gennaio, stentavo a crederci; non mi capacitavo del fatto che questa cosa fosse potuta succedere proprio a te.
Fino al giorno delle esequie, il 3 febbraio, mi aspettavo di ricevere notizie da te, mi aspettavo un tuo intervento, del tipo “ci siete cascati, eh?! Vi ho coglionati tutti!!! Vi ho fatto proprio un bello scherzo!!!”.
E invece, solo quando ti ho visto arrivare, sul piazzale della chiesa, a bordo di una vettura che non ti apparteneva, tra due ali di persone e di auto, come quelle che tu amavi tanto, purtroppo ho realizzato che era tutto vero.

Quanta gente Albi, ancora una volta sei stato capace di coordinare ed organizzare, come tu solo sapevi fare, un sacco di persone.
Un sacco di amici, parenti, conoscenti, soci, tutti accorsi dai posti più disparati per renderti omaggio, per portarti l’ultimo abbraccio, l’ultimo saluto.

Sai Albi che ho fatto quasi 600 chilometri in un giorno per venire a trovarti? Proprio io, maniaco dei chilometri, sempre attento a non “buttarne su” tanti sulle mie macchine.
Ricordi quanto mi prendevi in giro per questa cosa? “Usale ‘ste macchine, se no fanno le ragnatele”.
E poi ci facevamo una sana risata e ci scherzavamo sopra.
Questa volta non ho assolutamente badato ai chilometri, li ho fatti senza pensarci, fossero stati anche 6000.

“AlbyGinestra”, io ti ho conosciuto così: circa una decina di anni fa, sul forum del RallyeSportClub, dove leggevo con attenzione le recensioni e i commenti che scrivevi, solo successivamente, circa cinque anni fa, di persona, in una fredda domenica di metà marzo, a Varano de’ Melegari.

Pur avendo tre anni in più di te, ti ho sempre visto come un mentore, una persona a cui chiedere consigli e poi stare in religioso silenzio ad ascoltare, come un bambino di prima elementare vede “i più grandi” di quinta.
Proprio in questo modo, ho sempre cercato di avvicinarmi a te con rispetto, per ottenere il tuo rispetto, la tua considerazione.
Per me eri un punto di riferimento: ricordo quando chiacchieravamo delle nostre amate Peugeot 106, quando ti chiedevo consigli e delucidazioni.
Oppure, ancora, quando cercavo di carpire da te informazioni sulle Lancia Delta, tuo grande amore e mio grande sogno: i sedili, gli interni, le versioni speciali.

Ho sempre desiderato possedere una di queste vetture, ho sempre sognato, il giorno in cui avessi avuto la fortuna e la possibilità di acquistarne una, di rivolgermi a te, di andare assieme a vederla, in modo da essere accompagnato da un amico, un vero esperto, una persona con l’occhio attento, vigile e critico.
Purtroppo non abbiamo fatto in tempo, caro amico.

Son sicuro, però, che dove ti trovi ora, stai bene. E sono altrettanto certo che starai già contrattando per recuperare qualche mezzo unico, magari un po’ malconcio, da riportare nelle condizioni eccelse e di originalità come solo tu sapevi fare, trasformandolo in esemplare unico.
Unico come le Peugeot 106 che hai “riportato in vita”, unico come la tua stupenda e tanto amata “Titti”, la bellissima Lancia Delta giallo ginestra.
Son sicuro che i tuoi genitori riusciranno a conservare questo tuo gioiello come solo tu sapevi fare, a conservare tutte le tue cose, a portare avanti i tuoi progetti, fino a realizzarli.

Ora, caro amico, è arrivato il momento di salutarti.
Non un “addio”, ma un “arrivederci”.

Ciao Alberto.

PEUGEOT 106 1/18 – OttoMobile

Con questa nuova pubblicazione voglio illustrare ai lettori i bellissimi modelli in scala 1/18 realizzati dalla casa francese OttoMobile, che riproducono molto fedelmente un’auto a me molto cara: la Peugeot 106.
Continua la lettura di PEUGEOT 106 1/18 – OttoMobile

…dalle origini della passione alla messa in strada…